venerdì 28 ottobre 2011

No al semplifichese di Renzi

Noi siamo di quelli che non andranno alla Stazione Leopolda.
Noi siamo di quelli che pensiamo che Matteo Renzi sia il vero erede di Berlusconi.
Noi siamo quelli che non credono che tutta quella organizzazione teatral-cinematografica che hanno messo su non sia solo frutto dei donatori e che non bastino 60 mila (solo l'impianto audio-luci costa più di 20 mila euro!)
Noi siamo quelli che aborrono il modo di parlare di Renzi, il semplifichese.
Noi siamo quelli che pensiamo che sia un furbo, un vero furbetto e non lo voteremo mai.
Temiamo le adunanze, non ci piacciono le folle - se non in casi rarissimi - , non ci piacciono le pecore.
Quelli che ci vanno e che seguono questo signorino sono pecore arrampicatrici: sappiamo che ci sarà la pecora Baricca, la pecora Albertina Severa, e tanti pecorelli e pecorelle arrampicatrici.

Nessun commento:

La rivista "Cultura Commestibile" su Gonfienti

L'ultimo numero di Cultura Commestibile, nr. 245, dedica una pagina a Gonfienti. Questo è il primo di una serie di articoli che saran...