venerdì 11 novembre 2011

L’ULTIMA (S)CENA DI RE ARCU'

Dramma in  mini atti di m.e.

Personaggi

Re Arcù
Primo Figli di primo letto (a)
Seconda figlia di primo letto (a)
Prima figlia di secondo letto (a)
Seconda figlia di secondo letto (a)
Terzo figlio di secondo letto (a)
Il fedele Gonfaloniere.

L’azione si svolge nel salone reale delle feste. A pranzo, ma il lungo tavolone è vuoto.

Terzo Figlio di secondo letto. Papà, qui le cose si stanno mettendo male
Seconda Figlia di primo Letto. Stai zitto, tu. Parlo io: papà: ti devi dimettere.
Re Arcù. E come faccio…lo sapete che non posso.
Primo figlio di primo letto.  Papà. Le azioni stanno precipitando. Ti devi dimettere. Ci vuoi rovinare?
Re Arcò. Ah, che mal di testa…che mal di testa.
Prima figlia di secondo letto. Papà ora non è tempo di mal di testa.
Prima figlia di primo letto. Piuttosto di mal di pancia: ma qui non si mangia?
Terzo figlio di secondo letto. Ma dove sono i camerieri?
Seconda figlia di secondo letto. Mica se ne saranno andati?
Prima figlia di primo letto. Io non vado in cucina!
Prima figlia di secondo letto. Mica penserai che vado in cucina io, eh?
Seconda figlia di primo letto. Cosa mi guardate? Io non vado in cucina, e nemmeno farò la vostra cameriera! piuttosto, morire di fame!
Seconda figlia di secondo letto. Mangeremo le brioche... Papà, c’è qualcuno qui sotto il tavolo.
Terzo figlio di secondo letto. E’ il Gonfaloniere.
Re Arcù. Che ci fai là sotto?
Gonfaloniere. Stavo...sto...
Re Arcò. Anche tu mi stai tradendo? Ci sono otto traditori ci sono otto traditori!
Gonfaloniere. Lo so, lo so. Li sto cercando.
Re Arcù. Li stai cercando lì?
Gonfaloniere. Sicuro. Abbiate fede, mio sire, li troverò.
Re Arcù. Sì, trovali, trovali, per amor mio...Ah, dopo che ho fatto tanto per loro, ho fatto tanto, mi hanno tradito...Ah,  la mia testa. Vogliono la mia testa! Sarà per questo che mi fa male?
Terzo figlio di secondo letto. Papà le cose si stanno mettendo male. (Agli altri fratelli). Perché non mandiamo il Gonfaloniere in cucina?
Seconda figlia di primo letto. Stai zitto, tu. Parlo io. (Al padre). Le nostre aziende, si stanno sgretolando e tu… tu…tu devi dimettere. Ma quando arriva questo pranzo? papà, fai qualcosa, per favore.
Primo figlio di primo letto. Ho una certa fame…Ehi, Gonfaloniere: te ne intendi di cucina?...
Gonfaloniere. Un poì sì.
Prima figlia di primo letto. Allora vai, e portaci qualcosa da mangiare, va'.
Re Arcù. No, lasciate lavorare il fedele Gonfaloniere. Insomma, voi, figli miei, non sapete consigliarmi in nulla?
Primo figlio di primo letto. Papà: cosa vuoi che ti diciamo?  Devi dimetterti, almeno salviamo le nostre borse.
Re Arcù. Ah, ma lo capite che lo fanno apposta per mandarmi a casa? Vogliono che io vada a casa…mi fanno questi attacchi alle borse per mandarmi a casa…maledetti…ah, la mia testa.
Seconda figlia di secondo letto. Papà: bando alle chiacchiere. Qui stiamo morendo di fame.
Re Arcù. Dove sei, Gonfaloniere mio? Hai sentito cosa dicono i miei figli?...Gonfaloniere mio, dove sei…
Gonfaloniere (Ancora da sotto il tavolo). Sono qua, mio sire. Cosa devo fare? Cercare i traditori oppure...qui mi si chiede di andare in cucina.
Re Arcù. Tu devi obbedire a me, a me!
Gonfaloniere. Così ho sempre fatto e farò...
Re Arcù. Ma cosa stai facendo là sotto?
Gonfaloniere. Gliel'ho detto, mio sire...sto facendo…sto contando i numeri, mio sire, i sto contando i numeri.
Terzo figlio di secondo letto. Digli di uscire da sotto, digli di uscire…Non mi piace, non mi piace che stia sotto il tavolo!
Prima figlia di primo letto. Zitto tu, parlo io. (Agli altri fratelli). Ma perché non facciamo interdire papà?
Prima figlia di secondo letto. Pensi che ci riuscirà?
Primo figlio di primo letto. Proviamo.
Seconda figlia di secondo letto. Proviamo....Prima voglio chiamare mamma.
Prima figlia di primo letto. Quale mamma vuoi chiamare, tu?
Prima figlia di secondo letto. Non chiamiamo la mamma che ci pare.
Prima figlia di primo letto. Dammi quel telefonino. Altrimenti ti stiro tutti i capellacci che hai.
Prima figlia di secondo letto. Provaci, megera.
Si azzuffano.
Re Arcù. Ah. la mia testa.
Gonfaloniere. Sire, ho trovato i traditori!
Re Arcù. Ah, bravo!
...
Fine del primo atto 

Nessun commento: