giovedì 5 settembre 2013

Festa della Gnocca, ovvero la Toscana della cultura

Non si tratta di una novella del Boccaccio, per carità. Sarebbe offenderlo solo pensarlo.

A Fognano il circolo Arci organizzerà la Festa della Gnocca. La gnocca... quella. In realtà si tratta di una festa della birra, ma per renderla più attraente e far venire più gente, si usa la 'specchietta per gli allodoli'.  Si legga l'articolo.
In particolare sarà organizzata una gara di rutti, a cui hanno dichiarato di partecipare anche le signore.

David Scatrigli, il sindaco del Comune di Montale (patria di Gherardo Nerucci, che si rivolta nella tomba), a cui appartiene la località Fognano, dice che non sapeva nulla di questa festa, organizzata proprio dall'Arci (Associazione ricreativa culturale)  e, in particolare, era all'oscuro dei rutti.

Ora il gruppo Montale Progetto Comune presenterà una interpellanza, dato che il patrocinio può essere riconosciuto solo ad eventi che abbiano un particolare valore culturale, sociale e sportivo...

La richiesta è arrivata ad agosto in commissione cultura, di cui fanno parte anche tre signore, e non era corredata di programma. E' bastato che ci fosse il marchio ARCI...un marchio spesso basta anche per aprire tante porte...ed ecco fatto.

Il Sindaco Scatrigli dichiara comunque già da subito un cambio di rotta,  e prima di dire di sì a patrocini, vorrà essere sicuro di quello che patrocina, con tanto di programma dettagliato. Possibilmente senza rutti.


Nessun commento:

La memoria ha un piccolo teatro

Ho ritrovato le fotografie di quando, mio padre e io, iniziammo a trasformare La Baracca in un piccolo teatro. Le fotografie del cantiere. ...