venerdì 30 maggio 2014

IO E CARMELO (IL BENE) - 2

Stanotte Carmelo Bene è tornato nel mio sogno. Stavo facendo la regia a un film a sfondo indiano, o comunque orientale, e lui si è seduto accanto a me.

LUI     Così non va.
IO        Non ti piace il mio film?
LUI      Ma cosa vuoi che mi interessi il tuo stupido film! Dico, il tuo atteggiamento nei confronti di questi signori.  Te ne dovresti fregare. Tanto perderai la causa. Il sistema protegge sempre sé stesso. Ed è meglio così, lo capisci? 
IO        No.
LUI      Sei la solita incredibile donna. Vomitevole. Se continui a fare la donna, me ne vado. 
IO    Smetto...
LUI   Quando io pubblicai quella denuncia contro il sistema teatrale italiano, sui giornali, sapevo perfettamente di perdere! Dovevo perdere! Dovevo dimostrare ancora una volta l'inettutidine, la barbarie di certa gente, incompetenti, tutti! E soprattutto, invidiosi, proprio perché mediocri.
IO       Lo so. Ma tu eri potente, ricevevi tanti finanziamenti, invece io...il mio piccolo teatro...
LUI    Smettila di piangerti addosso! Sanno benissimo che non è affatto un piccolo teatro! Lo giudica così chi è piccolo, ma soprattutto chi vuole screditarti. Ma perché mi fai dire banalità?  Non ti curare di questi pidocchi di critici, il più delle volte sono impotenti. Te ne devi fregare di questi MEDIOCRI, che ricevono il loro sostegno regionale, statale eccetera. Per non parlare dei funzionari di Stato, di Regione! Nuocciono assolutamente all'arte, sono gli assassini dell'arte! Osserva: tutta l'arte che c'è in giro è rappresentazione di Stato. E' uno Stato che attraverso l'arte si assiste. Si celebra, si mantiene come una puttana. Altrimenti alla mediocrità, chi ci pensa? Ricorda, la mediocrità par excellence è proprio lo Stato...E poi perché sei andata a votare? ti avevo detto di non andarci! Tanto chi potrebbe capire, o anche pensando a un voto di scambio come fanno tutti, chi potrebbe aiutarti, CHI lo vorrebbe di questi che hai votato o non votato? La preferenza migliore è quella che non è stata data! Ho detto e ripeto: lo Stato dovrebbe smetterla di governare: si può uno stato senza governo! Fai come ho fatto io: infischiatene del governo, della politica, e soprattutto del teatro! E anche di TE, capisci, fregatene anche del tuo teatro!
IO   Non so se ci riesco.
LUI   Smettila di avere un sesso, perdio! E poi basta con questo schifo di film che stai facendo. Cancella tutto.
IO      E allora devo essere contenta se...?
LUI    Sì! E' questa l'unica condizione vera del teatro, della politica, di tutto! Per continuare a fare teatro devi...
IO     Devo?...Carmelo?...Carmelo...Sei già andato via?


Nessun commento:

Morire da turista

Sono morto da turista. Un privilegio per pochi. Nemmeno me ne sono reso conto. Ero lontano dalla mia città, Barcellona, che in questi gio...