venerdì 9 maggio 2014

Sonetto alla maniera del Belli

LA COSA BBELLA DELLE ELEZIONI

La cosa bbella de queste elezioni
È che presto, deo gratias, so’ finite
E se ne vanno fòra da c…oni,
Me ce stavo a prenne’ ‘na gastrite!

‘sti arrivisti, ‘sti bbeceri, poltroni
che ce vojon fa’ crede che loro
stanno là pe’ dacce li sordoni.
Ah stamo freschi co’ sto coro

E voi, nun te sbaji, siete le zucche
Che ce credete; e le donne poi,
Vedile come stanno dietro ai boys,

Li giovinotti belli su feisbucche!
Tra quarche ggiorno so’ scomparsi tutti
Stesi in spiaggia, buttati in mezzo a’ flutti.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Grande.

Centurione

La memoria ha un piccolo teatro

Ho ritrovato le fotografie di quando, mio padre e io, iniziammo a trasformare La Baracca in un piccolo teatro. Le fotografie del cantiere. ...