mercoledì 15 ottobre 2014

Finitela con le allerte meteo, non ne beccate una!

Stanotte a Prato, e qui a Casale in particolare, è successo il finimondo. L'acqua arrivava orizzontalmente, e non era acqua, erano sassi.

E meno male che l'allerta era finita. E non cominciate con la storia delle 'bombe d'acqua', che arrivano all'improvviso eccetera eccetera!

Direi che basta con le vostre inutili allerte, che arrivano, stanno per arrivare, sono in ritardo, fra 12 ore, e poi il disastro arriva quando non lo dite mai, Protezione Civile!

Come è successo a Genova, come è successo in Maremma, eccetera.


Con le allerte meteo (o la storia delle 'bombe')i Comuni pensano di ripararsi dai disastri che avvengono sul loro territori, accentuate non solo dall'innalzamento anomalo della temperatura, ma anche dallo scempio edilizio che la politica ha autorizzato senza limite dal dopoguerra in poi. 

Tutto hanno fatto in nome del guadagno e del lavoro: fabbriche, obbrobri di case, costruito sugli argini eccetera... Un territorio occupato dal cemento che necessita di essere monitorato costantemente, con affanno! E riparato, riparato, riparato!

Prima l'acqua finiva sui campi, e le alluvioni - che qui nella Piana ci sono sempre state - erano mediamente meno disastrose e frequenti di oggi.


Dal sito del Comune di Prato
"Aggiornamento del 15/10/2014 ore 07.00
Malgrado lo stato di Criticità moderata relativo alla nostra zona di allerta sia stato dichiarato concluso ieri alle ore 12, questa notte forti piogge si registrano in tutta l'area pratese e pistoiese..."

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Vogliamo mettere il dito nella piaga? Vogliamo sollevare il coperchio del business della metereologia e di chi fa i suoi affarucci magari in sede istituzionale?

Fiele Bernacca

Simone ha detto...

Ormai non sono più credibili.Io le ignoro o quasi .Ne hanno combinate di tutti i colori,negli ultimi anni .Sono grotteschi.

Spigolature datiniane

Mi scrivono sull'opera Nel nome del Dio e del quattrino :  "Siamo gli spettatori di Firenze... Bello lo spettacolo sul Datini, i...