lunedì 15 dicembre 2014

Lasciati soli, noi e le periferie

Ieri pomeriggio abbiamo presentato "Petuzzo, la filaStrock!", spettacolo per bambini e famiglie nel salone della Circoscrizione Nord di Prato, ed è andato male per quanto riguarda il pubblico. Poche persone, anche se soddisfatte della recita.
I motivi sono da attribuirsi soprattutto a una cattiva gestione della comunicazione (sbagliati anche i volantini degli eventi dedicati solo alle circoscrizioni, nessuno sa dove distribuirli  e quindi nessuno li legge), al fatto che fanno lavorare ma con poca convinzione, ma molto del fallimento è dovuto anche alla morte delle circoscrizioni,  che la gente non frequenta più se non per i corsi di ginnastica antalgica. Sono diventati 'non-luoghi'.
Addirittura pensavamo di non fare lo spettacolo, e poi invece qualcuno all'ultimo momento è arrivato. 
Perché dicono di voler valorizzare le periferie, e poi chi organizza (e parlo della politica) non si presenta, non fa almeno una capatina a veder quello che ha comprato per i cittadini e con i soldi dei cittadini?
Perché vanno solo dagli 'amici'?

Commenti del pubblico:
"Molto bello spettacolo, attori bravissimi...peccato che non sia stato reclamizzato l'evento, né appese indicazioni sul luogo nella piazzetta Conad (nelle vicinanze almeno)...!". Lara.
"Splendidi come sempre". Silvia

Nessun commento:

Riflessioni dopo la presentazione della stagione

Gianfelice mi ha detto: "Sembra un teatro finanziatissimo, e invece il teatro, la stagione non riceve un centesimo". Forse è ...