martedì 10 febbraio 2015

Però!




1 commento:

Anonimo ha detto...

Cara Maila
in questi anni hanno molto parlato male di te. Pur senza conoscerti, senza nemmeno aver visto un tuo spettacolo. Invidia, paura dell'intellettuale che sei. Si tengono alla larga da te, perché non reggerebbero il confronto nemmeno un secondo.
Fai solo bene a continuare per la tua strada, te l'ho sempre detto.

Spigolature datiniane

Mi scrivono sull'opera Nel nome del Dio e del quattrino :  "Siamo gli spettatori di Firenze... Bello lo spettacolo sul Datini, i...