martedì 10 febbraio 2015

Quando a Prato erano tutti pazzi per Malkovich

Io ricordo quando tutti lo osannavano e pensavano che avrebbe contribuito a dare ricchezza e prosperità alla città con l'Opificio JM e la sua moda, e con l'albergo a 5 stelle.
Ricordo quando ormai si professava pratese (1), or sono pochi anni fa, e quando fece il suo spettacolo in Piazza Duomo...Era piena zeppa di suoi concittadini. Qualcuno parlò però di spettacolo deludente.
Ora è evidente che è un uomo tanto semplice, così come lui si definisce, a tal punto da comportarsi come tutti gli altri: porta i soldi in Svizzera (2).

(1)
http://firenze.repubblica.it/cronaca/2010/07/14/news/essere_john_malkovich_a_prato_ormai_sono_uno_dei_vostri-5593128/

(2)
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2015/02/08/conti-in-svizzera-scoperta-maxi-evasione-da-180-miliardi-di-euro_eba5a7c9-f8e7-434e-8035-4838b7ecb52e.html

1 commento:

Anonimo ha detto...

Ah ah ah!

Morire da turista

Sono morto da turista. Un privilegio per pochi. Nemmeno me ne sono reso conto. Ero lontano dalla mia città, Barcellona, che in questi gio...