domenica 15 marzo 2015

Nello Sguanci

Stamani mi chiama Nello Sguanci, scrittore e poeta.
Mi chiama a casa, alla maniera antica, e senza tante parole si congratula con me per quello che ho scritto a Zygmunt Bauman e che La Nazione ha pubblicato.
Queste son le cose che valgono più di tutto, e questa gente e questi modi che non sembrano esister più.

Nessun commento: