lunedì 16 marzo 2015

Via Duccio e Via del Tignoso a Prato: vie pubbliche rese private

La rovina delle mura a Prato ha reso visibile quello che non doveva forse esser visto: molte strade che costeggiano le mura sono state inglobate come proprietà private ormai da tanto tempo.

Ma il caso di Via Duccio è più recente: questa via, infatti, fino a pochi anni fa, si univa ad angolo a via del Tignoso e invece ora, da entrambi gli ingressi, l'accesso è sbarrato da un cancello (come si vede bene nella prima foto). Io stessa ci passavo in bicicletta.
Ora credo che il Monastero di San Niccolò se lo sia reso privato, con il beneplacito del Comune e della cittadinanza.

Come questo sia stato possibile, nessuno lo sa. S'auspicherebbe che tutto tornasse com'era, magari anche solo pedo-ciclabile per i non residenti.
Via Duccio
Via del Tignoso


Nessun commento:

Morire da turista

Sono morto da turista. Un privilegio per pochi. Nemmeno me ne sono reso conto. Ero lontano dalla mia città, Barcellona, che in questi gio...