lunedì 4 maggio 2015

Una modesta proposta per eliminare le Regioni

Chiedetevi, cittadini: a cosa servono le Regioni?
A gestire la Sanità, i vostri ospedali? Ma non sono affatto, vostri! Se avete bisogno veramente, vi accorgete subito che è così. (1) 
A gestire la Cultura, i vostri musei e le aree archeologiche? La vostra, oh, la parola!, identità? Ma la Regione spesso fa l'esatto contrario, sottrae cultura ai cittadini, appena e come può! (2) E vi toglie ogni 'identità'. Ogni spazio e lo vuole tutto per sé; e fa il possibile per distruggere ogni istanza e originalità che venga dal basso.
A gestire il Territorio? La Regione lo vuole gestire solo per farlo fruttare, in combutta con privati potenti, per farlo rendere, a livello politico ed economico. (3)

Come ho detto altre volte, da anni, delle Regioni, di queste Regioni non ne abbiamo bisogno. Per accettarle, dovrebbero essere gestite da uomini diversi, con altre prospettive. Ma se vi informate sui prossimi candidati, capirete che, o non sono all'altezza o quei pochi che potrebbero eventualmente esserlo, non faranno parte che della minoranza.
Per questo molto meglio eliminarle.

Le Regioni  sono vessatorie, ed esistono solo per la politica che vuole mantenere sé stessa e vuole decidere come gestire e far fruttare l'affare che si trova in mano. Hanno approfittato della solfa federalista per propinarci questo altro dominio.
Geograficamente, è un'altra storia. Ricordatevi che le Regioni non esistevano politicamente prima del 1970, e nessuno ne sentiva il bisogno.
Per amministrare un territorio basta un Comune che funzioni, e lo Stato. Punto.

Molte persone lo hanno già capito, e per questo non andranno a votare alle prossime Regionali, anche se purtroppo per legge ci possiamo ritrovare uno presidentuccio incoronato anche soltanto da due persone e quello lo autorizza ad alzar la voce...

Probabilmente ci vorranno ancora anni, ma succederà: le Regioni saranno eliminate come enti politici, perché di siffatte ai cittadini non servono. Anzi!

Senza contare l'alleggerimento economico che i cittadini sperimenterebbero per non dover mantenere una buona fetta di classe politica che li domina e maltratta...

_________________
(1) Se volete servizi efficienti, dovete comunque pagare. Infatti la sanità pubblica è stata indebolita a favore di quella privata convenzionata, molto più conveniente per il potere politico ed economico!
(2)  Nella 'sezione' Cultura fa l'esatto contrario di quello che fa in materia sanitaria, dove delega al privato. La vuole tenere tutto per sé, ché la intende come potere politico utile ai fini del consenso e della gestione del voto. Gli artisti sono trattati, anzi umiliati al rango di truppe cammellate utili ai fini predetti. Vecchia storia; e gli artisti naturalmente...ringraziano! Riguardo alle zone archeologiche, basti pensare cosa ha fatto di Gonfienti a Prato.
(3)  E' sufficiente considerare l'evolversi della nascita ed espansione dell'aeroporto di Firenze Peretola.

1 commento:

Anonimo ha detto...

GRANDE MAILA!