lunedì 27 luglio 2015

"Lo Spettacolo della Città" del 26 luglio (2)

E' stato più intenso della volta precedente, almeno per me. Anche perché non mi aspettavo tanta gente in questa data; e poi siamo stati benissimo.
Forse, a parte l'aspetto puramente originale della formula teatrale, non è stato evidenziato sufficientemente il suo valore aggregativo e sociale, il piacere che la gente prova nello stare insieme attraverso questo tipo di teatro.
E poi ancora: lo spettatore non è al buio e non c'è soluzione di continuità fra recitare e non recitare. Fra chi recita e chi non recita. Destino comune.
E nonostante sia tutto stabilito, lo spettacolo prevede l'imprevisto come essenza del suo essere, come nel percorso della vita: e infatti abbiamo raccolto una spettatrice-viaggiatrice in viaggio, ché aveva fatto tardi. E appariva come un incidente organizzato, 'teatrale'.





Trascrivo alcuni commenti del pubblico, non tutti, perché questa volta sono davvero tanti, alcuni lunghi, o scritti sul Libro del Gradimento o arrivati via posta e altro:

"Istruttivo, contemplativo, profondo" Simona P.
"Lo proporrei come evento d'obbligo a tutti i pratesi e per le scuole. Bravi." Erika P.
"Avete fatto un mix di belle cose: lettura di tutto un po', bella giornata, bella gente, oganizzazione perfetta, che si vuole di più dalla vita? Grazie."  "Siete stati molto bravi..." Andrea A.
"Un vedere con occhi di cuore la nostra città ... nel vento estivo dolce appassionata poetica la vostra lirica". Diana S.
"Ho particolarmente ammirato il raccontare dei personaggi. Grande bravura degli attori... E' una iniziativa bella, coinvolgente, che insegna a guardare la città con occhi diversi...(?).
"Complimenti vivvissimi, performance impressionante, emozionante ed unica nel suo genere...Teatro allo stato puro, in un contesto insolito...Grazie per le emozioni che ci avete regalato".
"Molto interessante la scelta di uno spettacolo 'itinerante'...intrecciando la letteratura intenzionalmente al dialetto per arrivare a tutti...Ottima la lettura di Garcia Lorca, mi ha molto colpito la performance maschile. Fenomenale in dialetto quella femminile. Si completano a vicenda..." Iacopo F.
"Uno spettacolo originale, pieno di spunti interessanti, legati profondamente all'attualità recitato magistralmente, in uno spirito di convivialità e informalità....(Senza firma). 
"Bellissimo spettacolo itinerante e originale. Bravissimi gli attori e tutti gli organizzatori che non hanno deluso le aspettative" Stefano M
"Molto interessante tutto l'aspetto di cronaca dei luoghi, le Fontanelle, il Fabbricone, ecc. Pomeriggio stimolante...". Annalisa


Nessun commento: