venerdì 21 agosto 2015

Nonnina centenaria ribelle

Ecco l'intervista integrale alla nonnina che ha compiuto cent'anni l'altro giorno e che ha rifiutato gli auguri del sindaco e di farsi fotografare dall'assessore, come ormai si usa in molti comuni.
I sta per intervistatore, N per nonnina.

I.  Buongiorno. Ci vuol dire il motivo per cui ha rifiutato gli auguri del sindaco e di farsi fotografare con l'assessore?

N.   Volevo la torta.

I.  Non gliel'hanno portata?

N.  No.

I.   Non la portano a nessuno, però.

N.   Io la volevo. Che me ne faccio degli auguri? Volevo la torta con la panna. Oppure la millefoglie.

I.   E però...perché non ha voluto farsi fotografare con l'assessore?

N.   L'assessore...e chi la conosce?

I.   Però l'ha fatta entrare....

N.   E' stato quel deficiente del mio figliolo a farla entrare, e lei tutta pimpante s'è messa in posa. Mi voleva far sfigurare.

I.     Ma no...Avrebbero pubblicato la foto sul giornale; non le avrebbe fatto piacere?

N.   No. Non voglio passar per ridicola.

I.   Macché ridicola. Si fanno fotografare tutte, le nonnine.

N     E son tutte ridicole! Quando ho bisogno, questi non ci sono mai, son birboni! Nemmeno la torta mi hanno portato. Gli auguri....Mi fanno ridere. Niente torta? Niente foto. E poi a questa età è meglio non farsi fotografare, ci sa troppe grinze... Te l'hai portata la torta? Il sindaco...ma come si chiama, boh... nemmeno la torta m'ha portato. Io voglio la millefoglie.

Nessun commento:

Cos'è un teatro libero?

Cos'è un teatro libero? Ed è possibile oggi, per un teatro, essere libero; ossia che i propri artisti riflettano problemi,  paure e s...