mercoledì 25 novembre 2015

Armi e cultura, ovvero come ti sconfiggo il terrorismo

Come faranno i politici a recuperare il tempo perduto?

Finalmente, grazie a Mister Renzi e alle sue paroline magiche, e ai soldi che ci cadranno addosso e non sapremo dove mettere, la cultura si dovrà svolgere in periferia.

Là dove si annida il degrado.

Noi del Teatro La Baracca siamo commossi, noi 'degradati', e stiamo già pensando di aumentare le sedute, visto il numero dei fedelissimi  che, per adeguarsi ai dettami del Mister, verranno a trovarci.

Finalmente non ci guarderanno più dall'alto in basso, non più!

Per sconfiggere il terrorismo, armi e cultura! Tante armi e tanta cultura! Andate e diffondete la parola; suvvia, in periferia!

Che bella accoppata...pardon, accoppiata! Ma come mai finora nessuno ci aveva pensato nel paese della cultura?

E ci daranno tanti 2x1000 che saranno 2000!

Grazie Renzi, grazie Mister! Sconfiggere la barbarie,  ti vendo armi e ti do biglietti per il cinema (delle multisale cinematografare) e il teatro (che gestiscono loro, monopolizzato)!

Che mente. Gl'è riuscita la quadratura, ha unito gli opposti. Fantastico.

Un bang bang fra una sonata e una cantata. O viceversa. Per il degrado.

Nessun commento:

Dopo lo spettacolo sul Datini, i commenti

E' un po' di tempo che non trascrivo i commenti sugli spettacoli, quelli che gli spettatori scrivono sul Libro del Gradimento .  ...