venerdì 22 gennaio 2016

Inerti a Prato Ovest, ovvero la recita degli operai in Consiglio Comunale

Ieri la questione degli inerti a Prato Ovest-Casale è passata in Consiglio Comunale. L'aspetto più triste era vedere gli operai con la tuta di lavoro arancione e con tanto di scarponcioni sporchi mandati a rappresentare la recita del lavoro da tutelare.

La commedia è stata penosa, come ben si vede dalla foto di scena. Portare gli operai a recitare, a sostenere i padroni!: strumentalizzazioni di basso livello,  in questi tempi di magra lavorativa, teso a diminuire la portata della protesta dei comitati e per sostenere i fragilissimi consiglieri.

Gli operai a fianco dei padroni!

Ho ascoltato in streaming una parte degli interventi, e poi ho smesso, ché la recita di tutti, consiglieri della maggioranza protagonisti, era pietosa e il finale scontato.

Una vera e propria sceneggiata con 'isso, 'essa e 'o malamenteC'erano anche  a' mamma, o' nennillo e i comici.
Foto de Il Tirreno

1 commento:

Anonimo ha detto...

Brava, sono d'accordo: proprio una vera sceneggiata con i lavoratori manipolati e usati come carne da cannone , prima non trovando loro una sede adeguata e poi sfruttati come pretesto per una scelta folle che mette seriamente a rischio la salute di chi abita in quella zona, già gravata da Baciacavallo....Per tutelare quei posti di lavoro allora va bene minare la salute pubblica di chi abita là? Ma scherziamo?