sabato 28 maggio 2016

Depuratore del Calice: adeguamento o ampliamento?


Copio un articolo su La Nazione di oggi, cronaca di Prato, che racconta di un adeguamento del depuratore del Calice. Adeguamento che nasconde un ampliamento? Le Pantanelle, zona che ricordo doveva far parte del mitico e inesistente Parco della Piana, è tenuta malissimo - strada sempre più difficile da praticare anche a piedi, con ponticini senza parapetti eccetera -  è attraversata dagli scarichi di questo depuratore, che negli anni si è silenziosamente allargato e strutturato. Le acque che fuoriescono dal depuratore rovinano l'ambiente attorno. Le piante muoiono e di animali tipo pesci nemmeno l'ombra. Il tutto, che si dice depurato ma che spande un  'frazio' insopportabile, va a finire nell'Ombrone. E' risibile decantare il laghetto accanto, dove sostano gli uccelli acquatici, quando tutto intorno si vedono solo 'nature morte'. L'ipocrisia è davvero grande e la cultura ambientale in questa terra equivale a zero, al massimo  viene affidata ai cacciatori.

http://primaveradiprato.blogspot.it/2009/08/lacqua-del-depuratore-del-calice.html

Nessun commento:

Morire da turista

Sono morto da turista. Un privilegio per pochi. Nemmeno me ne sono reso conto. Ero lontano dalla mia città, Barcellona, che in questi gio...