martedì 17 maggio 2016

Il Sindaco Biffoni apre le porte della Provincia alla massoneria

Si sa che il sindaco Biffoni fu sostenuto nella sua elezione da certi membri pratesi della massoneria. Ora però che il prossimo 27 maggio il sindaco apra le porte della provincia di Prato alla festa per i 140 di massoneria a Prato, il Grand'Oriente, mi sembra davvero troppo.

Come a dire che per entrare nei palazzi la massoneria non deve chiedere il permesso?

E quindi mi domando: si può prendere in affitto la sede della Provincia? Come funziona, quanto costa? Perché le luci saranno accese, mi immagino; e qualche impiegato farà straordinari. Magari ci facciamo una seratina anche noi!

Il Sindaco è solito andare alla serate organizzate dalla massoneria, come fece già a giugno, ma molto meno solitamente si fa vedere dai cittadini per confrontarsi con i loro problemi.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Purtroppo c'è troppa gente che lo sostiene a prescindere, in un modo degno del peggior tifoso. Difficilmente altrimenti si farebbero cose simili con questa faccia tosta. Fino a che non arriva la fine del mandato dobbiamo sopportare questo personaggio . E tragico che , senza valutarne l'operato con obiettività, molte persone votino per partito preso e sostengano per lo stesso motivo un sindaco. I risultati si vedranno nel2019, e saranno magri. Anche se certamente verranno strombazzati con retorica e trionfalismi .

Morire da turista

Sono morto da turista. Un privilegio per pochi. Nemmeno me ne sono reso conto. Ero lontano dalla mia città, Barcellona, che in questi gio...