venerdì 13 maggio 2016

Pizzarotti e la questione del Regio di Parma: così fan tutti

Viene proprio da ridere leggendo della vicenda del Sindaco di Parma Pizzarotti che viene inquisito a causa della nomina del direttore al Regio di Parma.

Come se chi li avesse preceduti, o manovri altrove le cariche, agisse diversamente. Posto che Pizzarotti sia nel torto, io non ho elementi per giudicare.

Ma sarebbe il famoso caso di 'cencio dice male di straccio', perché vorrei capire qual è la nomina di un ente culturale che sia venuta fuori tramite un vero concorso e non sia piuttosto una pagliacciata, un falso, una presa per il culìn eccetera.

Solo grazie alle manovre di cui appunto è accusato Pizzarotti, di solito si diventa direttore di qualche teatro; lirico, non lirico, di marionette.

La politica ci mette sempre le mani: perché gestire un teatro è potere elettorale, gestione economica e culturale. E poi mi fermo qui, perché c'è anche dell'altro, ma non si può dire.


Nessun commento:

Morire da turista

Sono morto da turista. Un privilegio per pochi. Nemmeno me ne sono reso conto. Ero lontano dalla mia città, Barcellona, che in questi gio...