mercoledì 25 maggio 2016

Scandaloso "Dogshit"


Per "Dogshit" di sabato prossimo 28 maggio al Teatro La Baracca, posti esauriti. Si tratta di un saggio di fine corso. Questo testo mi ha sempre creato problemi: in una occasione un gruppo amatoriale si rifiutò addirittura di rappresentarlo, perché troppo 'politico'; un'altra volta perché troppo difficile.

Una città viene improvvisamente invasa dai cani, che la sporcano ovunque di cacca. Cade il consiglio comunale, si indicono nuove elezioni...Come faranno il sindaco neo eletto e la giunta a risolvere il problema? Oh, sembra una storia di oggi! 


Per la cronaca aggiungo che qualche anno fa il testo fu giudicato 'scandaloso' dall'allora giuria dell'IDI (Istituto del Dramma Italiano) e perse il premio che gli era stato destinato in un primo momento. Fu uno stesso componente della giuria a telefonarmi e a confessare l'azione censoria imposta!  
Ora i tromboni del teatro e della cultura non lo farebbero nemmeno gareggiare!


Nessun commento:

Morire da turista

Sono morto da turista. Un privilegio per pochi. Nemmeno me ne sono reso conto. Ero lontano dalla mia città, Barcellona, che in questi gio...