mercoledì 22 giugno 2016

La baracconata del Ponte di Christo

Non temo di passare da aristocratica ed eccentrica a dire che io non ci sarò sul Ponte di Christo sul Lago d'Iseo. E' proprio una baracconata per tirar soldi e immagine. Se voglio andar sul lago, prenderò una barca.

Ma io mi chiedo: e di tutto quel materiale (e che materiale è) che ne faranno poi?

Se penso che quando debuttammo con il Laris Pulenas  in Calvana sopra Prato qualche presunto ambientalista temeva che noi rovinassimo la 'natura' con una corda messa per terra!

Ma agli ambientalisti, se esistono ancora, quest'opera va bene, non 'impatta' sul territorio? 

Nessun commento:

Hai vissuto abbastanza, puoi morire!

In vari articoli che leggo sui giornali qua e là ( per esempio in un articolo "Espresso" contro il da me mai amato D'Alema; i...