mercoledì 6 luglio 2016

Laris Pulenas al Magnolfi: com'è andata

Nonostante la concorrenza di altre manifestazioni allettanti cultural-commerciali, quelle che ora vanno per la maggiore nella Prato di Bengodi, Laris Pulenas si è 'difeso' con discreto pubblico e posti al completo.

Insomma, c'è ancora gente che non ha paura di vivere momenti catartici e drammatici e che non andrà, ne siamo sicuri, a vivere i Giovedì  con lo 'I love shopping Prato' fino alle 24 nel centro città.

Ma torniamo al Laris: In questa replica, nel finale, abbiamo ricoperto la scena-matrice con il telone nero, il che ha causato certa impressione fra il pubblico. L'azione è allusiva e simbolica, evidentemente dell'incuria e abbandono dei beni culturali. In specifico, di Gonfienti.

E' migliorata l'assistenza tecnica fornita dal Comune rispetto agli anni passati, anche con la presenza di Tiziano Noto e di Laura Senesi del Comune stesso; e bene anche la gestione delle maschere della Cooperativa Alice, che ce ne ha fornita una simpaticissima, Giuseppe Bini (spero di non sbagliarmi nel cognome, era presente anche a Gatta al lardo), solerte, efficiente e affettuoso: un vero maggiordomo di sala.  Nella giunta precedente però agli spettacoli vedevamo spesso l'assessore alla cultura.

Appena avrò il video, lo condividerò. Intanto, inserisco alcune foto (di Laura Sanesi) e i commenti del pubblico; di questi, alcuni scritti sul Quaderno del Gradimento, risultano illeggibili. 

"La storia è sempre....di umanità e amore". (Massimo G.)
"Questo spettacolo ha ...interpretazioni...i problemi di oggi sono quelli di sempre". (Alberto C.)
"Fortibilissimo". (?)
"Bravura e professionalità" (Gianna B...).
"Ancora uno splendido spettacolo, create sempre una magia" (Angela P.).
"Bravissimi, una grande emozione" (Alberto M.).
"Laris Pulenas impostore o vero uomo? Forse entrambi...Come tutti noi. Grazie Maila e Gianfelice, sempre strepitosi". (Cristina G.)
"Una serata nell'antica Roma. Molto bravi, grazie". (Delfina).
"1,100,1000 Laris, sempre meglio!" (Beppe).
"8 personaggi in cerca di...Bravi. 2x8. (Cristina R.F.)
"As non-Italian speaker, this was a very new and wonderful experience. I admire the simplicity of the drama, the respect of the folk style and the versability of the actors. I was also delighted to see elements of Commedia dell'Arte in this production. Great work! (Thilini R.).
"Grazie per la bellissima serata che ci avete regalato, nonostante la tristezza del telone finale...(Massimo F.).
"Volevo ribadire questo concetto, che ho detto ieri sera: non ho mai visto recitare nessuno così, e io ne vedo tanti.... Il testo è bellissimo. Grazie". (Corrado).
"Due attori che valgono per una compagnia intera: bravissimi Maila Ermini e Gianfelice D'Accolti ieri sera nei panni etruschi per lo spettacolo "Laris Pulenas" ‪#‎PratoEstate‬ è ‪#‎teatro‬".







1 commento:

Anonimo ha detto...

Sono lieto del successo - meritato- per un dramma che ho visto e che è carico di significato, al di là della piacevolezza della piece in sé.
Per quanto riguarda la presenza di Assessori , purtroppo la Beltrame è stata un'eccezione in un mare di grigi personaggi ( pre ed ante Cenni ) che a parte fare presenza a qualche evento ( magari anche controvoglia e distrattamente ) non fanno altro.
Mangani, nello specifico, nulla ha a che fare con la Cultura, per sua stessa ammissione ( beata semplicità...).E lo dimostra a ogni piè sospinto.

Morire da turista

Sono morto da turista. Un privilegio per pochi. Nemmeno me ne sono reso conto. Ero lontano dalla mia città, Barcellona, che in questi gio...