domenica 20 novembre 2016

Il referendum del formaggio

Andando un po' in giro per l'Italia, si capisce bene come la gente non ne possa più di questo referendum.
Appena ti vede, esclama: - Per favore, non parliamo del referendum! -.
Si ha paura a parlarne, ma non per motivi politici, bensì più banali, di esaurimento: non se ne può più.
Non si vuole litigare, non si vuole essere 'assunti' da una fazione.

Molti non ne hanno capito il motivo, non solo del referendum in sé, ma anche di tanto affanno, e discussioni, e cene, e attacchi, senza contare le continue esternazioni del Presidente del Consiglio, che trotta come una trottola su e giù per l'Italia per convincere la gente a votare SI.
A questo punto, va detto, fa quasi tenerezza.

Certamente il referendum è importante, è 'costituzionale', ma tanto livore e partigianeria forse nemmeno ai tempi del referendum sull'aborto o il divorzio. Forse.
Molte persone non andranno nemmeno a votare, anche se si sa benissimo che non votare non conta ai fini della  sua validità.

Ma così, semplicemente la gente non voterà per protesta, perché vive in ben altri problemi che quelli costituzionali, pure importanti come ho detto, o perché non vuole 'giocare al gioco dell'anno', quello che i potenti ci dicono di dover giocare, e non vuole essere il topolino che gira la ruota...quando il formaggio poi alla fine lo mangiano sempre gli altri.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Qualcuno avrà notato come il buon Biffoni non si stia facendo mancare una trasmissione televisiva, che sia reti locali o nazionali non importa, per fare la grancassa alla riforma Renzi. Beh si sa che lui quando lo chiamano deve rispondere "presente" .Poi se Prato sta diventando un posto sempre più insicuro, pieno di delinquenza, chi se ne frega. Passiamo giornate sane negli studi televisivi, dedichiamo ancor meno tempo alla città di cui si è sindaco. ....nessuno nota la differenza: anche quando c'è non combina quasi nulla. Anzi no: siccome fanno manutenzione a qualche scuola la spacciano come la scoperta dell'America. Piccola precisazione: quello è ORDINARIA AMMINISTRAZIONE per una amministrazione comunale , Biffoni. Sveglia! !!!