martedì 4 aprile 2017

Regione Toscana: i distributori automatici del latte non si mettono più?

C'era una volta un progetto, in Toscana ma non solo!, che intendeva installare distributori automatici del latte e faceva parte di un'idea più grande e ambiziosa, quella di dar vita alla 'Filiera Corta': prendere il latte dal produttore locale e metterlo in queste macchinette, senza altre intermediazioni.
La filiera corta permette di avere una buona qualità del prodotto, il suo controllo diretto, e un notevole risparmio (il latte costa solo 1 euro al litro!) e, sicuramente, un maggior rispetto per i poveri animali che ci nutrono. Come mai il progetto non si è realizzato se non in minima parte? Forse per il monopolio di MUKKI?

Ricordo che nel 2015 la Centrale del latte della Toscana SpA si è fusa, guarda caso come è avvenuto per molte cose di teatro, con la Centrale del Latte di Torino, ed è diventata la Centrale del Latte d'Italia (di cui la MUKKI è solo un marchio 'dipendente'): il terzo polo del latte in Italia!
Che cosa vuoi che gliene importi di distribuire il latte con le macchinette, a questi?

Guardate la mappa dei distributori di latte crudo all'indirizzo che metto oltre, e vedrete quanti pochi ne esistono in Toscana! 

Insomma anche per il latte i piccoli allevatori devono prostrarsi alla stritolante MUKKI, che detta legge!

A Prato, di distributori automatici, non ce n'è nessuno (uno si segnala solo a Montepiano, Comune di Vernio); nella provincia di Lucca ce ne sono 7, gestiti da associazioni di allevatori locali; a Pisa ce ne sono 5 e, solo 2 nella provincia di Firenze! 1 ad Arezzo.

Nel nord, dove non c'è monopolio come in Toscana, di distributori ce ne sono molti di più. Torino ne ha 78;  Bergamo e  Brescia rispettivamente 56 e 57; la vicina Bologna, 53!

La differenza si nota, non c'è che dire!

A questo indirizzo potete guardare la mappa italiana dei distributori automatici di latte:

Nessun commento:

Prato città cannibalizzata

Prato è una città che è stata cannibalizzata. Basta confrontare il suo centro storico con un'altra città toscana che non sia Firenze....