giovedì 1 giugno 2017

Ciclabile, mirabile...trascuratezza





In attesa delle magnifiche sorti e progressive, ovvero la tanto annunciata 'ciclopolitana', intanto la ciclabile, qui nella zona di Iolo a Prato, cade a pezzi.  Le protezioni non ci sono più o sono rovinate e cadono nel fosso (di Iolo, appunto). E se nel fosso cade qualcuno? Fino a ieri l'erba impediva il passaggio; poi, in fretta e furia, l'hanno tagliata...poco e male. Invece altrove, a Vergaio, qualche cittadino pensa di utilizzare la ciclabile per buttare gli scarti tessili. 

A chi compete la gestione della ciclabile, ad 'Alìa Servizi Ambientali'? Forse sono troppo impegnati a Firenze con la chiamata del Sindaco Nardella, che intende buttare acqua sui sagrati delle chiese per evitare i bivacchi dei turisti...?

Robe della 'Toscana felix'.

Nessun commento:

Morire da turista

Sono morto da turista. Un privilegio per pochi. Nemmeno me ne sono reso conto. Ero lontano dalla mia città, Barcellona, che in questi gio...