giovedì 9 novembre 2017

Storie&Slides, l'Italia nel baratro

Prodi ha affermato che la situazione italiana è, economicamente e politicamente, una tragedia.

Sembra che un operaio abbia rincorso il Professore, appena arrivato a Roma,  dicendogli: "Professo', così nun potemo annà avanti".

I giovani se ne scappano; i più vecchi non sanno cosa inventare. Gli operai sono smarriti; il resto uguale.

Intanto qui e là politici appena eletti vanno in carcere, e quelli ne sono fuori ci raccontano storie illustrate con slides sui progetti che mai saranno realizzati. 

Fare politica è un modo di salvarsi dal naufragio, e quindi le elezioni sono sempre più una battaglia per la sopravvivenza.

La corruzione aumenta, l'evasione fiscale è un fenomeno oceanico, e non ci sono soldi, e quei pochi si lasciano per gli 'amici' che ci potranno aiutare alle prossime elezioni.

Teatri e musei, se si escludono le inaugurazioni e i biglietti gratis, rimangono vuoti.

Non ci sono progetti di alcun tipo, in nessun campo, né a livello nazionale, né a livello locale.

I politici pensano a fare politica con Twitter, Facebook &C. Scambiano le realtà e incassano 'mi piace' con belle foto e frasi a effetto. E poi vanno a letto soddisfatti di sé.

Nessun commento:

La finzione diventa realtà: ecco come andato il debutto di "A che ora è la rivoluzione?"

C'è stata davvero ieri sera, un piccola rivoluzione durante il debutto di "A che ora è la rivoluzione?". Sembrava che la st...