mercoledì 9 agosto 2017

Per scrivere, comporre e creare non abbiamo bisogno della birra!

Un articolo del SOLE24h riporta un presunto studio della rivista Consciousness and Cognition, secondo cui prima di mettersi a scrivere, dipingere, comporre, creare, sarebbe quasi consigliabile farsi un birrino!
Ci sono centinaia e centinaia di artisti che non hanno né hanno avuto bisogno di bere o di farsi nulla prima di creare alcunché.
Continua la tradizione dell'artista maledetto, una delle tante balle che gira sul presunto genio, che serve tanto a vendere libri - come si capisce leggiucchiando il sito della rivista Consciousness and Cognition -  e birrette.



martedì 8 agosto 2017

Bambola d'amore

In Giappone sempre più uomini scelgono di accoppiarsi e vivere con le bambole.
Lui torna a casa, e lei è arrabbiata e non disponibile al sesso.
Alla fine è sempre colpa della donna, che non 'la dà'. Mai di lui che magari non è proprio un campione d'amore e sesso; oppure, peggio, che ci si ponga il problema di una società competitiva, asfissiante, disumana, dove il modello è essere felici e ricchi a ogni costo. D'altronde, dopo che sono tornato a casa da un mondo che 'mangia', effettivamente non mi rimane tempo per l'altro, come, a proposito di Oriente, insegnava il Kama Sutra.
Non ho tempo per vivere e superare dialettiche umane, dissapori, discussioni. Sono esaurito, sfinito.
Ho già dato tutto. Quando torno a casa non voglio né posso avere più problemi, se non quelli irrinunciabili.
D'altronde si è così ipocriti e schiavi del sistema economico che non si vuole mettere alla porta il matrimonio, e allora si preferisce sopportare, piuttosto che mandare al diavolo il consorte, lei lui che sia, imbambolato.




Spigolature datiniane

Mi scrivono sull'opera Nel nome del Dio e del quattrino :  "Siamo gli spettatori di Firenze... Bello lo spettacolo sul Datini, i...