martedì 26 giugno 2018

Come sta l'Africa?

Mentre di primo mattino i faccisti si presentano al mondo tramite i social con i loro modo sicuri e le loro frasi taglienti, mentre parlano e parlano sempre, ogni ora, e comunicano come dèi ai loro seguaci e adoratori, i migranti, di cui tanto si parla in questi giorni, loro tacciono, stiano su navi di negrieri o di cosiddette 'Ong' non sappiamo dei traffici (come potremmo?), nessuno intervista questi esseri umani, di loro a noi non giunge nulla, non sappiamo da dove vengano, chi siano.

Avete mai visto o ascoltato una intervista a questi esseri umani stipati sulle navi? Avete mai ascoltato una loro parola? Una testimonianza?

A noi non deve arrivare nulla della loro sofferenza, paure, violenze, delle loro aspirazioni, desideri, saperi, e nulla a loro delle nostre!

Non sappiamo come sta l'Africa, se non vagamente. Nonostante tutto il mondo iper-comunicante, da là, da quel profondo e vasto continente non ci giunge che carne silente,  il lontano riflesso della brutalità dei trafficanti di uomini, lo sfruttamento umano e ambientale, le stragi, l'orrore, fame e sete, e qui la mastodontica strumentalizzazione politica ed economica che vi si fa, sia  che i dominanti europei, brutalmente, vogliano chiudere i porti o che, malignamente, intendano accoglierli  'a braccia aperte'.

In entrambi i casi l'umanità è annientata.



Nessun commento:

Milano prima in qualità della vita?

Ho qualche dubbio sulla classifica del Sole24h che dà Milano vincitrice 2018 per la qualità della vita. La città più vivibile di Italia? ...