lunedì 30 maggio 2016

I chioschetti dell'acqua nei circoli

Abbiamo saputo che al Circolo Arci di Casale di Prato sarà inaugurato un chioschetto dell'acqua. Hanno già costruito il basamento e il collegamento idrico. Nessun problema, si può fare; il circolo può pensare di guadagnare come e meglio può, è nel suo diritto. I guadagni con l'acqua sono purtroppo ormai diffusi e leciti, e i chioschetti sono ultimamente un vero affare. (1)

Intanto a Prato la qualità dell'acqua pubblica è pessima, e di questo nessuno si cura.

Ma perché, mi domando, il consigliere pratese Alberti - che come consigliere non lavora per il circolo di cui fa parte ma per la cittadinanza -  non si è preoccupato di mettere una fontanella d'acqua pubblica e gratuita nella piazza della Chiesa di Casale, dove sarebbe stato tra l'altro più accessibile e comodo per tutti e non avrebbe causato l'ingorgo in cui probabilmente ci imbatteremo in via Montessori?

A Prato anche il circolo di San Giusto ha il suo chioschetto accentratore già da qualche mese! (2)

(1) http://www.brunoleoni.it/focus-242-limpido-come-l-acqua-il-lato-oscuro-delle-case-dell-acqua-
Anche Publiacqua dà la possibilità di mettere il chioschetto!: http://www.publiacqua.it/fontanelli/cosa

(2) http://iltirreno.gelocal.it/prato/cronaca/2015/12/12/news/nuovo-fontanello-d-acqua-al-circolo-di-san-giusto-1.12606952

Nessun commento:

Morire da turista

Sono morto da turista. Un privilegio per pochi. Nemmeno me ne sono reso conto. Ero lontano dalla mia città, Barcellona, che in questi gio...