venerdì 11 luglio 2014

L'Assessore Alessi, Piazza Duomo e la finta pedonalizzazione

L'Assessore Alessi vuole pedonalizzare piazza Duomo a Prato e la spaccia come atto grande.

Piazza Duomo, che pure effettivamente non è completamente pedonalizzata, non è certo il problema più pressante che riguarda la mobilità!

Piazza Duomo è, fra le piazze cittadine, quella meno 'trafficata', anche dai pedoni, oltreché poco valorizzata anche da un punto di vista architettonico - basta guardare l'illuminazione notturna -.

Ben altri sono i provvedimenti per la pedonalizzazione del centro storico e in genere per altre parti della città di Prato, ormai assediata dal traffico e senza piste ciclabili che ci consentano di muoverci in maniera alternativa.

Si teme la reazione dei commercianti e della gente: che i commercianti italiani siano contro le pedonalizzazioni, è cosa nota, finché non si rendono conto che pedonalizzare invece è a favore dei loro commerci. Come succede in gran parte dell'Europa senza che i commercianti chiudano bottega.

Per pedonalizzare la città di Prato, e così ridisegnarla nel vissuto quotidiano in modo che possiamo viverla in modo migliore (e quindi anche possa diventare - ecco dico la magica parola - turistica!), ci vuole gente che abbia un po' di coraggio di andare controcorrente, bisogna insomma essere impopolari. E la classe politica locale non vuole e non può certo andare in questa direzione.

P.S. Tra l'altro non ne vedo uno che vada, fra questi pedonalizzatori, in bici in città. Quando vado io, e qualcuno mi incontra, mi guarda come una marziana. Ma forse perché ancora non mi hanno investito le macchine?

http://primaveradiprato.blogspot.it/2014/07/pedonalizzare-la-citta-di-prato_5.html

2 commenti:

Simone ha detto...

Parole sante, Maila.

Anonimo ha detto...

Mi associo al commento di Simone.

Lucia Valori

Riflessioni dopo la presentazione della stagione

Gianfelice mi ha detto: "Sembra un teatro finanziatissimo, e invece il teatro, la stagione non riceve un centesimo". Forse è ...