mercoledì 12 agosto 2015

Ermeneutica e coincidenze massoniche

Ieri sono apparse due notizie:
Cacciari, il maitre à penser, passeggia a Prato con una bella ragazza, e tutti a sorprendersi della visita in questa data (1);
si scrive che il nostro sindaco Matteo Biffoni  andrà ad inaugurare l'anno massonico a Roma, ma poi lui smentisce, dice che non c'andrà, è stato solo un 'malinteso'. (2).

A giugno passato, due notizie simili, ovvero la presenza del 'filosofo' e notizie legate alla massoneria:
Cacciari è a Prato, ospite dell'università, il 10 giugno (3);
Biffoni incontra i massoni pratesi, il 9 giugno, di cui ho già scritto (4).

Come insegnava il compianto professore di ermeneutica dell'Ateneo Fiorentino, Marco Massoli, per interpretare testi e realtà è necessario anche considerare ciò che il linguaggio non dice.

....
(1) http://iltirreno.gelocal.it/prato/cronaca/2015/08/11/news/il-filosofo-cacciari-a-passeggio-in-santa-trinita-1.11919489
(2) http://iltirreno.gelocal.it/prato/cronaca/2015/08/11/news/il-sindaco-inaugura-l-anno-massonico-1.11920480
(3) http://www.notiziediprato.it/news/cacciari-a-prato-non-e-una-citta-multiculturale-ma-un-condominio-ingovernabile
(4) http://primaveradiprato.blogspot.it/2015/06/il-sindaco-casa-dei-massoni.html.

1 commento:

Anonimo ha detto...

E ci sono anche dei 'caccolini' prezzolati, anzi 'caccolotti' vista la mole, che smentiscono tutte le interpretazioni! ah ah ah