martedì 1 novembre 2011

Perché non ci piace Halloween

Ieri sera abbiamo visto scorrazzare ragazzetti teppisti, liberi di fare rumore con i petardi, entrare ovunque, imbrattare portoni, incendiare cassonetti.
I ragazzini erano completamente liberi, molto violenti.
Le ragazzine li imitavano, e anche loro buttavano petardi e davano fuoco.
Qualcuno aveva bevuto.
Non erano nemmeno mascherati. Ma erano in branco, sicuri.
Ma i genitori sapevano dei loro figli?

Ci sono brutti segnali, sotto gli occhi di tutti.
Segnali di violenza e di intolleranza. Halloween, questa festa così apparentemente insulsa e lontana, volgare e consumista, eccola arrivata condita con tutto il peggio.
Mi sembra strano che sia solo la Chiesa Cattolica a dire qualcosa, qualcosa che però dice a sua difesa.

C'è qualcosa di molto più profondo da aggiungere.

Nessun commento:

Prato città cannibalizzata

Prato è una città che è stata cannibalizzata. Basta confrontare il suo centro storico con un'altra città toscana che non sia Firenze....