martedì 10 giugno 2014

Gianfelice D'Accolti è un grande attore


Stasera Gianfelice ci ha regalato una serata indimenticabile interpretando magistralmente Musica proibita di Palazzeschi.
Egli ci ha mostrato come si possa fare teatro con nulla, ma che lo si può fare, con nulla, solo se si è grandi attori. 
Tutti i grandi teatri con i loro grassi finanziamenti, i lacché al servizio e tutto il corollario, sono crollati in un istante.
La novella è sul conformismo della nostra società, così presente e pervadente ancora oggi come negli anni del Dopoguerra in cui è stata scritta; il suo linguaggio, la storia stessa è mirabile e divertentissima. Ma è grazie all'interprete che ne abbiamo apprezzato appieno, con immenso piacere e divertimento, la bellezza.
Grazie, Gianfelice. E grazie anche a questo nostro piccolo teatro, La Baracca, dove certi esperimenti sono possibili così, gratuitamente.
Che gioia.

4 commenti:

manuela ha detto...

grazie per la splendida serata e ogni volta che andate in scena per me non è solo assistere ad una rappresentazione ma una continua scoperta di emozioni. Grandi, grandissimi.

Maila ha detto...

Grazie, Manuela e a tutti voi che ci sostenete.
A presto.
Maila

Simone ha detto...

Già lo pensavo da tempo,che Gianfelice è un grandissimo professionista-sono dispiaciuto di non essere stato presente !

Anonimo ha detto...

Grazie, Simone
Gianfelice

Prato città cannibalizzata

Prato è una città che è stata cannibalizzata. Basta confrontare il suo centro storico con un'altra città toscana che non sia Firenze....