martedì 16 agosto 2016

Aspettando il "Settembre pratese", la "Festa di Mezza Estate" è...deludente

Sembra che la Festa di Mezza Estate sia stata, se non proprio un fiasco grazie alla presenza dei cinesi, deludente rispetto all'anno passato e, se si esclude qualche foto e notizia da velinaben poco si vede sul web. Ricordo che gli anni passati i giornali locali mostravano ben altri risultati, con tanto di servizio video.

E' mai possibile che non chiamino qualche maestro delle feste a pensare cosa fare, in alternativa a questa festucola strapaesana? Dacché fu inventata dal Sindaco Giovannini negli anni '60, Prato è cambiata.

Il Sindaco Cenni ebbe l'idea di renderla una festa 'pratese', e per questo richiamava dal mare tanti cittadini d.o.c. importanti, almeno per qualche ora, in modo che facessero numero e non si vedessero solo cinesi, come accade ora.

Ora la Festa del Cocomero, ribattezzata, è davvero dimezzata e senza carattere, nonostante il nome alluda a grandi opere e a sogni più alti. Quest'anno la festa si è svolta non proprio in piazza delle Carceri, 'di lato', come a non voler offendere il luogo più bello della città, e davvero l'unica tangibile eredità dell'amministrazione precedente.

Sù, un pochino di sforzo, e i 'comunali' ce la possono fare a cambiare la formula!

Perfino a me, che quella festa eliminerei del tutto,  vengono diverse idee in testa, semplici semplici...

Ben diverso da quest'anno:

era il comunicato dell'anno passato: 

Ma si sa, aspettano tutti - in Comune e anche qualche smanioso di carrieretta - il Settembre Pratese, la cui epifania non sarà molto diversa da quelle che si vivono e subiscono in altre città, trasformate in biglietterie e arene di consenso, volgarità, diseducazione e ignoranza: assisteremo alla sequela dei concertoni con i 'big' della canzone italiana e simili; la Palla Grossa e anche combattimenti di pugilato. 

Insomma, ci sarà da piangere.


Nessun commento:

Morire da turista

Sono morto da turista. Un privilegio per pochi. Nemmeno me ne sono reso conto. Ero lontano dalla mia città, Barcellona, che in questi gio...