giovedì 18 agosto 2016

Caro Renzi, le tue tasse mangiano tutti i miei miseri guadagni

Ecco la lettera che ho ricevuto stasera dal mio commercialista, e che dimostra come quest'anno dovrò pagare salatissimo i miei miseri guadagni. E questo senza contare il resto che pago.
E proprio mentre Renzi va dicendo che con lui si paga meno tasse.
NON E' AFFATTO VERO!

E questi soldi vanno poi a una classe dirigente, per esempio, che mi dà indietro bricioline, e pochi o punti servizi!
E questi soldi vanno alla Regione, per esempio, che ha decretato che il mio teatro deve morire (molti altri sono già estinti), perché è piccolo e non lecca il cuculo a nessuno!

Danno soldi solo ai grandi eventi, alla cultura del consenso e dell'assenso.

Chiaramente non pubblico questa lettera per chiedere prestiti (pochi, ma ci sono) o impietosire (La Baracca, pur squattrinata e zoppicante, non chiude), ma per dimostrare come i 'piccoli' siano vessati dalle tasse e soffocati.
Senza contare poi che in Italia c'è un esercito di persone che è sconosciuto al fisco, non paga le tasse o solo un po'.


"Buonasera Maila,
ho appena definito la tua Dichiarazione dei Redditi .. io provo a scriverti, se invece sei in vacanza meglio per te.

Ti dico subito che non ci sono buone notizie.
L’anno 2015 ha portato un po’ di reddito tassabile in più rispetto all’anno precedente (... nel 2015 contro i ... del 2014); questo naturalmente va bene ma tradotto in tasse da pagare viene qualcosa in più dello scorso anno.
C’è poi l’aggravante che gli acconti di novembre 2015 non hai pagato (pensando di guadagnare meno) e quindi prima o poi vanno recuperati.

Riassumendo questa è la situazione:
-          Al 22 agosto 2016 sono dovuti euro 1.972,06 a titolo di saldo 2015 e primo acconto 2016;
-          Al 30 novembre 2016 sono dovuti euro 1.363,80 a titolo di secondo acconto 2016;
-          Appena sei in grado di farlo sono ancora da recuperare i 904,20 di secondo acconto 2015 rimasti impagati.
La somma da pagare al 22 agosto può essere rateizzata al massimo in 4 rate mensili (22/08 – 16/09 – 16/10 – 16/11) però in questo modo l’ultima è molto ravvicinata alla data del secondo acconto 2016 (30/11) e quindi potrebbe valer la pena di ragionare su sole 3 rate (22/08 – 16/09 – 16/10) .. ma dimmi tu come preferisci.

Se hai bisogno di chiarimenti dimmi quando ti posso chiamare così ne parliamo per telefono.
Grazie,
..."

1 commento:

Anonimo ha detto...

E poi si meravigliano che la gente gli butti addosso il letame...