venerdì 3 giugno 2016

Fidanzato e assassino

Scusate,
sarò un po' dura.

Ogni tanto ne sento il bisogno.

Però sai...
ah, non lo sai.

L'assassino,
puoi averlo in casa.

Guardati un po' attorno,
apri gli occhietti.

Non sei più una bambina.
Non hai letto,
non  ti hanno messo sull'avviso
fattacci e situazioni sul giornale?

Per un po' di presunto amore
anche tu sopporti tutto questo!

Botte umiliazioni e ancor di più.
Certo, mica sei una santa,
certo no.

Però...

Queste bestioline immature
avide
scontrose
irritate e irritanti,
possessive,
fameliche,
a cui non si può dire 'no'!

Ah, i fidanzati assassini
che spuntano nelle case
come funghetti nel bosco,
all'improvviso!

E più invecchio più li vedo crescere.
Io che pensavo il contrario!

Uno qua
uno là.

Come sembrano carini
alle mamme!
che devoti e precisi,
alle mamme!

E tutto sembra normale
e tutto va bene:
sono solo un po' gelosi,
assicurano le mamme!

Ma guai a contraddire,
guai a dire se ma però.

Guai a dire: -Non ti amo più.-

Non so che succede
ma è l'ora
di dire basta

facciamola finita
con questi narcisi assassini.

Nessun commento: