venerdì 12 gennaio 2018

Canzone dell'importunata

Fin da ragazzina
mi toccavano il cù
fra i banchi di scuola.

Se mi arrabbiavo un pochino
i maschietti ridevano
sotto il baffino!

La maestra non sapeva
e io tornavo silenziosa
dalla lavagna alla sedia.

Poi da più grande
sulla via
quello mostrava
dalla macchinuccia
il suo affaruccio
io saltavo di paura
e lui scappava
indispettito
se gridavo
aiuto!

-Ma via, dài,
per ché non ci stai,
per ché non ti fai...

-Ah bòna,
ando' vai?

Anche nella Città Eterna
risuonava la sempiterna
canzone dell'importunata.

-Ma su, che ti piace,
ma sì sì, la donna
vuol essere corteggiata!

E ancora oggi
la storia non è finita
mentre cammino tranquilla
un ragazzino mi acchiappa
didietro
sotto la vita...

E fugge sulla bici contento
di avermi tastata.

Ma l'ho ripreso
e l'ho picchiato
sul cù
calci a più non posso,
che non dimentichi più

la mia tastata.

Ma sì sì, la donna
vuol essere corteggiata!

Nessun commento:

Viaggio in Toscana: Cerreto Guidi

In una breve passeggiata a Cerreto Guidi, in provincia di Firenze, dopo alcuni anni che non tornavo. La bella cittadina è vuota e silente...