mercoledì 17 gennaio 2018

Non mi candido

In merito alle prossime elezioni e a tutto l'ambaradan che si sta creando attorno, informo che non mi candido a nulla e non svolgo attività per nessun partito o movimento, non trovandone soddisfacente, sia da un punto di vista ideologico che strutturale, alcuno.

D'altronde ho già vissuto la mia esperienza politica tradizionale qualche anno fa e la reputo conclusa, almeno in quella forma.
Al momento altre modalità di partecipazione politica attiva non sono all'orizzonte.

Tuttavia per me fare politica è fondamentale. 

Ma per questo ora mi basta la militanza delle idee nel quotidiano e in libertà: scrivere, parlare, raccontare, diffondere le idee che per me sono necessarie. 

E poi inventare storie, creare mondi, far vivere personaggi in teatro.

Tutta questa attività mi impegna molto e mi dà, insieme a diverse amarezze, anche parecchia gioia.

Più politica di così.

Salute.

Nessun commento:

Santiago, Italia

Con l'ultimo film di Nanni Moretti, Santiago, Italia, si  torna a parlare di Storia e di politica in un tempo in cui il cinema è or...