venerdì 2 gennaio 2015

Un'opposizione facile e futile

Prato: le opposizioni bocciano la politica della maggioranza su più punti: il Metastasio (che non diventa teatro nazionale), la pressione fiscale, che è eccessiva (TASI) e sull'ampliamento dell'aeroporto.

Viene da scompisciarsi dal ridere, in questa commedia da gioco delle parti: niente di più facile, semplice e, soprattutto, futile, di tutte queste parole scritte a destra e a sinistra.

L'opposizione vera all'aeroporto doveva cominciare diversi anni fa, quando hanno cominciato a cantare la canzone del "Parco della Piana"! Ora è inutile, i poteri forti con i loro cantori al mandolino hanno già fatto gli affari, e lo sanno molto bene coloro che ora stanno all'opposizione!

Riguardo alle tasse, be', hanno proprio ragione: solo però a dire che si dovrebbe praticare una revisione completa della spesa del Comune e vedere bene come questi soldi vengono spesi.

Come sono spesi questi soldi, e come sono stati spesi dalle giunte precedenti? In funzione particulare, e in funzione del consenso!

Riguardo poi alla questione teatrale, be', allora si arriva alla farsa.
Non serve a niente fare interrogazioni sul Met e sul Tric e trac, è pura demagogia, ci si vuol far belli, si vuole scrivere alla fine dell'anno che s'è fatto il compitino, punto, se non si va alla questione del problema; se non si rivede il senso del teatro stesso, di come è fatto e gestito. Ma per far questo servono persone competenti, capaci.

Bisogna essere capaci per stare in politica, non solo onesti. 

Nessun commento:

Morire da turista

Sono morto da turista. Un privilegio per pochi. Nemmeno me ne sono reso conto. Ero lontano dalla mia città, Barcellona, che in questi gio...