sabato 21 gennaio 2012

La settimana delle pecore


Questa notizia ha dell'incredibile. Ma dove sono i professori veri? E il preside del Copernico lascia fare questa roba ai ragazzi? Nessuno ha da dire nulla?
Bravi, complimenti alla didattica, e complimenti al conformismo più totale dei ragazzi...

"AL COPERNICO LA SETTIMANA DI AGORÀ
Pieraccioni e Veronesi   «professori» per un giorno
NIENTE professori di matematica o latino: a tenere lezione al liceo Copernico, dal 2 al 6 febbraio prossimo, saranno insegnanti assolutamente atipici ma certamente più accattivanti come Leonardo Pieraccioni, Giovanni Veronesi e Carlo Monni. Sono tanti infatti nomi di eccezione protagonisti di Agorà, la settimana che ogni anno il Liceo Copernico dedica alle attività culturali organizzate dagli stessi studenti e che per alcuni giorni prendono il posto delle lezioni ordinarie. Tanti gli argomenti trattati nei numerosi forum e nelle varie iniziative. «Abbiamo ottenuto la conferma della partecipazione di Pieraccioni e del regista Giovanni Veronesi per giovedì 2 – spiegano i ragazzi del Comitato studentesco – e siccome è prevista una grande partecipazione, verranno probabilmente fatte due sedute per ospitare tutti quanti».
Sedute che. sia ben chiaro, sono rigorosamente riservate agli studenti con puntuale servizio d’ordine incaric ato di «respingere» eventuali esterni. Le attività si svolgono su due fasce orarie: dalle 8 alle 10 e dalle 10,30 alle 13, per un totale di sei forum al giorno. Carlo Monni sarà invece protogonista lunedì 6 e per l’occasione si esibirà nello spettacolo «Evasi fiscali». Ma all’Agora, oltre all’appuntamento con lo spettacolo, si parlerà anche di altri temi: sempre giovedì 2 sarà il responsabile della cronaca pratese de La Nazione, Piero Ceccatelli, a discutere coi ragazzi sui vari aspetti della comunicazione e del giornalismo oggi in Italia. Saranno poi di scena anche il noto contrabbassista pratese Alberto Bocini, docente all’Istituto superiore di Ginevra, e l’assessore-scrittore Edoardo Nesi recente vincitore del Premio Strega conStoria della mia gente.

E POI ANCORA danza, musica, letteratura e problematiche sociali: con il giudice Paolini verrà affrontato lo spigoloso tema della giustizia, quindi la mafia e la situazione delle carceri in Italia. E tanti altri argomenti verranno proposti agli studenti che potranno scegliere i temi per loro più interessanti. Un tema invece ancora in forse è quello dello sport, per il quale si spera di ottenere la partecipazione di qualche importante nome pratese famoso nel mondo.
Umberto Mormile" (La Nazione)

1 commento:

Simone ha detto...

Alberto Bocini, primo contrabbasso al Maggio, è un personaggio straordinario, magari venisse invitato a parlare agli studenti più spesso.

"Un nuovo palinsensto per gli Etruschi di Gonfienti": una anticipazione

Copio di seguito una anticipazione del Prof. Preti per la conferenza che terrà domenica 17 dicembre ( ore 16 con ingresso libero) al Teatro...