martedì 20 febbraio 2018

Turista il barbaro

Alcune parole sul mio prossimo debutto, Turista il barbaro, sabato 24 febbraio ore 21, alla Baracca.
E' un noir: sorta di dramma sperimentale dai risvolti comici e surreali, dove una 'normale' vacanza si trasforma in qualcosa di inaspettato e inquietante. Barbarico.
Quando dico 'sperimentale' intendo nel suo senso proprio, ossia il cui esito è sconosciuto.

Un'opera che non sarà molto gradita in quest'epoca di osanna levati al salvifico turismo. 

Tempi di dominio bigotto esercitato da occhiutissimi dèi.
Anche solo col mettere scherzosamente in dubbio le tavole della comunicazione-programmazione del mondo proveniente dall'alto dei cieli, si rischia la scomunica e la bannazione in eterno.




Nessun commento:

Santiago, Italia

Con l'ultimo film di Nanni Moretti, Santiago, Italia, si  torna a parlare di Storia e di politica in un tempo in cui il cinema è or...