martedì 31 luglio 2018

Giusto abolire la domenica gratis ai musei

Concordo con la decisione del Ministro Bonisoli di abolire la domenica gratis ai musei.
Non far pagare il biglietto è solo una misura demagogica e populista.

Anzi, io proporrei di abolire ogni ingresso gratuito a qualsivoglia evento cosiddetto culturale: il biglietto va pagato.

Questo per evitare gli ingressi-aggressioni di massa.
Questo per abolire il concetto, tipicamente italiota: è gratis, approfittiamo!
Questo perché ci sia rispetto  per le opere d'arte e i suoi luoghi.
Questo perché ci sia rispetto per la conoscenza.
Questo perché ci sia rispetto e dignità per chi lavora in campo artistico, a tutti i livelli.

Quando mi è capitato di organizzare spettacoli gratuiti al Teatro La Baracca, magari perché pagati dal Comune, ho visto molti episodi di inciviltà, pretese e prepotenze da parte di gente, signori e signore impellicciati e quindi presumibilmente non morti di fame, che mai sarebbero venuti a vedere uno spettacolo anche se avessero pagato solo cinque euro. Erano venuti solo per non perdere 'la cacciata' gratuita.

Basta con il becerume organizzato.

Nessun commento:

Santiago, Italia

Con l'ultimo film di Nanni Moretti, Santiago, Italia, si  torna a parlare di Storia e di politica in un tempo in cui il cinema è or...