giovedì 3 maggio 2018

Sirante, sei un grande


Continua la meravigliosa azione politica di Sirante (colui che guarda o va verso la Siria?), vero artista che, con i suoi quadri appesi sui muri del potere romano e italiano - che puntualmente vengono portati via da vigili e autorità - ci dà respiro e fa sperare in questi tempi reazionari ed ipocriti. Qui una interpretazione originale e stupefacente dell'opera di Raffaello, L'incendio del Borgo, trasformato ne L'incendio del Nazareno, e allude alla resa dei conti nell'esangue Partito Democratico.

E tutto il Giglio Magico magicamente reso. 

Nessun commento:

Gli ipocriti della bicicletta

Che favore ci ha fatto la signora Ovattoni con la sua dichiarazione contro la ciclabile di Viale Montegrappa!  Niente e nessuno poteva r...